Verso Fiorentina-Milan: Kjaer e Musacchio da valutare. Gabbia è pronto

Matteo Gabbia, dopo il debutto con il Torino, potrebbe giocare anche in Fiorentina-Milan. Tutto dipenderà dalle condizioni di Simon Kjaer e Mateo Musacchio.

matteo gabbia milan torino
Matteo Gabbia (foto acmilan.com)

La partita Milan-Torino 1-0 ha segnato l’esordio ufficiale di Matteo Gabbia in Serie A. Dopo aver debuttato in Coppa Italia contro la SPAL, ieri sera ha avuto anche la prima gioia in campionato.

Il suo ingresso in campo è avvenuto verso la fine del primo tempo, a causa di un problema muscolare di Simon Kjaer. A dire il vero avrebbe dovuto entrare Mateo Musacchio, ma l’argentino ha accusato un fastidio muscolare durante il riscaldamento e dunque la scelta di Stefano Pioli è ricaduta obbligatoriamente sul 20enne di Busto Arsizio.

La prestazione di Gabbia al fianco di Alessio Romagnoli è stata sicuramente positiva. I suoi interventi sono stati precisi e puntuali in fase difensiva. È stato attento in marcatura, non ha concesso praticamente nulla. Ha dimostrato di avere buona personalità e di poter essere utile alla causa rossonera, nonostante un’età nella quale non è facile farsi trovare pronti a indossare una maglia così pesante.

Da non escludere un impiego di Gabbia da titolare in Fiorentina-Milan sabato. Infatti, in questi giorni andranno valutate le condizioni fisiche di Kjaer e Musacchio. Il danese sembra preoccupare più dell’ex Villarreal. In caso di forfait o di stato di forma non ottimale, a quel punto mister Pioli schiererebbe proprio il giovane classe 1999.

Leggi anche -> Milan Torino 1-0, video gol e highlights: la sintesi della partita