Home Calciomercato Milan Thiago Silva, l’agente apre al ritorno al Milan: “È possibile”

Thiago Silva, l’agente apre al ritorno al Milan: “È possibile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:21

Paulo Tonietto, agente di Thiago Silva, non esclude che il difensore centrale brasiliano possa tornare al Milan. Il contratto in scadenza col PSG non verrà rinnovato.

Thiago Silva
Thiago Silva (©Getty Images)

Dopo Zlatan Ibrahimovic, anche Thiago Silva? Nel prossimo calciomercato estivo il Milan potrebbe ricongiungere i due giocatori che furono ceduti al Paris Saint-Germain nel 2012.

Il 35enne difensore brasiliano è in scadenza di contratto a fine giugno, dunque può lasciare Parigi a parametro zero. Andrebbe trovato un accordo sul suo ingaggio, attualmente altissimo (circa 12 milioni di euro netti annui) e da rivedere molto al ribasso perché sia compatibile con il bilancio rossonero. Più di qualche tifoso vede di buon occhio il suo ritorno, nonostante l’ex Fluminense non sia più giovanissimo.

Leggi anche -> Castillejo, da riserva a insostituibile: adesso gli manca uno step

Thiago Silva torna al Milan? Il procuratore non lo esclude

Paulo Tonietto, agente di Thiago Silva, in un’intervista rilasciata ai colleghi di Tuttomercatoweb.com ha spiegato la situazione del centrale sudamericano: ”Al momento non abbiamo parlato di rinnovo con il PSG. Thiago vorrebbe continuare al PSG, però non scarta altre possibilità. Ritorno al Milan? Con il Milan Thiago ha un grande rapporto da sempre. E se non rinnovassimo con il PSG tutto sarebbe possibile”.

Il procuratore del giocatore non scarta l’ipotesi di un rientro a Milanello del suo assistito. Dopo Ibrahimovic, un’altra operazione nostalgia per il club rossonero. Ma lo svedese ha già fatto vedere che, nonostante l’età avanzata, può ancora incidere. Anche Thiago Silva non è più giovanissimo, però almeno un paio di stagioni a buoni livelli sembra in grado di farle.

Il PSG non intende rinnovare il suo contratto, dunque il brasiliano valuterà altre opzioni per il proprio futuro. L’idea di tornare al Milan certamente lo affascina, ma la società a livello di stipendio difficilmente gli potrà fare un’offerta elevata. Per Ibrahimovic è stato fatto uno strappo alla regola. Il 35enne nato a Rio de Janeiro dovrà fare un “sacrificio” se vorrà tornare a vestire la maglia rossonera.

Leggi anche -> Rangnick-Milan, Elliott smentisce. Maldini e Boban sognano Allegri