CorSera – Milan, tensione Ibrahimovic-Gazidis: i motivi

Zlatan Ibrahimovic non avrebbe gradito le parole e gli atteggiamenti dell’a.d. rossonero Ivan Gazidis ieri a margine della rifinitura.

Ibrahimovic Fiorentina Milan (1)
Zlatan Ibrahimovic in Fiorentina-Milan (©Getty Images)

Clima non proprio idilliaco in casa Milan. Il licenziamento di Zvonimir Boban potrebbe dar seguito ad altre rotture interne non di poco conto.

Infatti, secondo il Corriere della Sera, c’è chi non è affatto contento della situazione creatasi. Uno su tutti è Zlatan Ibrahimovic, vero e proprio leader del Milan attuale.

Le indiscrezioni riportate quest’oggi parlano di una tensione nervosa tra Ibrahimovic e l’a.d. Ivan Gazidis, manifestatasi già ieri durante il colloquio tra il dirigente e la squadra di Stefano Pioli a margine dell’allenamento di rifinitura a San Siro.

LEGGI ANCHE -> BOBAN POLEMICO SUL SUO ADDIO AL MILAN

Pare che siano scattate scintille e momenti di tensione ieri tra Ibra e Gazidis. Lo svedese in particolare non sarebbe contento della presa di posizione del dirigente ex Arsenal, visto l’ottimo rapporto che aveva con Boban e Maldini, suoi principali riferimenti.

Inoltre Ibrahimovic si sarebbe innervosito per la presunta mancanza di considerazione ricevuta. Si aspettava un colloquio privato con Gazidis, magari anche per parlare del suo rinnovo contrattuale fino al 2021.

Tutto ciò non è avvenuto e lo svedese ieri sembra aver fatto percepire chiaramente il proprio malumore. Una cosa appare certa: se Gazidis guiderà il prossimo progetto sportivo del Milan, per Ibrahimovic sarà difficile pensare di restare.

LEGGI ANCHE -> MILAN-GENOA, PROBABILI FORMAZIONI