Ibrahimovic bomber del decennio: per il Milan è imprescindibile

Zlatan Ibrahimovic si può godere un altro piccolo record: è il miglior marcatore dal 2010 ad oggi con la maglia rossonera addosso.

Zlatan Ibrahimovic Milan
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Il Re è sempre lui. Zlatan Ibrahimovic domina con la maglia del Milan, come si evince dalla statistica pubblicata oggi sulle pagine della Gazzetta dello Sport.

Il campione svedese è infatti il miglior marcatore rossonero del decennio. Dal 2010 ad oggi nessuno ha segnato quanto lui: 60 reti in tutte le competizioni disputate.

Gli attaccanti che si sono alternati successivamente non sono riusciti neanche ad avvicinarsi alle cifre di Ibrahimovic. Segno di uno strapotere enorme, quello dello svedese. Ma anche dell’incapacità del Milan di trovare un erede in fase realizzativa.

LEGGI ANCHE -> PAOLO E DANIEL MALDINI STANNO BENE!

60 gol fatti in 95 partite giocate. Una media di 1,33 reti a gara. Numeri da fuoriclasse, sia nella sua prima esperienza milanista (dal 2010 al 2012) sia in quella attuale.

Ibra ha scelto di dire sì alle avance del Milan e di tornare in Serie A con compiti ancor superiori. Non doveva soltanto fare gol e portare punti. Ma anche dare qualità e carattere ad un gruppo sfiduciato, senza indole.

Ci è riuscito in parte, ma la sua missione non è finita. Coronavirus permettendo Ibrahimovic vuole proseguire con la sua media-gol letale e provare a rilanciare le ambizioni del Milan.

Il futuro è un rebus: ancora da definire se Ibra rinnoverà fino al 2021 con i rossoneri. Oppure se proverà un’altra esperienza calcistica. O se, addirittura, sarà arrivato il momento di appendere i suoi preziosi scarpini al chiodo.

LEGGI ANCHE -> L’UCRAINA DI SHEVA OMAGGIA L’ITALIA