Taglio stipendi: quanto risparmia il Milan sul monte ingaggi

Ieri l’ufficialità del taglio degli stipendi da parte dei club di Serie A. Ecco quanto andrebbe a risparmiare in termini economici il Milan.

Casa Milan
Casa Milan (©Getty Images)

E’ di ieri la notizia, annunciata dalla Lega Serie A, dell’accordo tra gli organi calcistici e i vari club italiani riguardo al taglio degli stipendi.

Una condizione obbligata per evitare spese eccessive e ulteriori perdite, a causa del ciclone Coronavirus che ha interrotto ogni attività calcistica e sportiva in generale.

L’accordo prevede il taglio di un terzo degli stipendi dei calciatori qualora i campionati non dovessero riprendere da qui a giugno. La decurtazione sarà invece di un sesto se si riuscisse invece a portare a termine la stagione.

LEGGI ANCHE -> MILAN, OCCASIONE DEPAY IN ESTATE

Quanto andrà a risparmiare il Milan? Il conto è stato effettuato oggi dal Corriere dello Sport, che ha analizzato i dati e le spese dei vari club.

Il monte ingaggi del Milan è di 102,2 milioni lordi all’anno. Con il taglio di sole due mensilità (un sesto), i rossoneri andrebbero a risparmiare 17 milioni di euro. Invece, con una soluzione più netta e lo stop a quattro mensilità (un terzo) si conterebbe un risparmio di ben 34,1 milioni.

Insomma una formula che fa respirare un club, come quello milanista, che tra i propri obiettivi futuri ha anche la diminuzione dei costi sugli ingaggi ai tesserati.

LEGGI ANCHE -> MALDINI-MILAN, FUTURO DA DECIDERE