Gazzetta – Donnarumma-Juve, pista raffreddata da Szczesny

La Juventus insiste per Gianluigi Donnarumma, che gradirebbe la destinazione. Ma c’è un ostacolo in bianconero che frena l’affare.

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

In molti sono sicuri: Gianluigi Donnarumma lascerà il Milan la prossima estate. Una scelta dolorosa ma obbligata per tanti motivi.

I rossoneri dovranno sacrificare il proprio numero 99, sia per non rischiare di perderlo a costo zero nel 2021, sia per evitare di sganciare un maxi-ingaggio (da 6 milioni netti all’anno) che non rientrerebbe nei parametri imposti dalla società.

Donnarumma dunque verso l’addio. Ma quale sarà il suo approdo? La Gazzetta dello Sport indica diversi club esteri, come il PSG o società della Premier League inglese. Ma occhio alla sempreverde opzione Juventus.

LEGGI ANCHE -> BENNACER: “IO, INNAMORATO DEL MILAN”

La Juve resta dunque un’opportunità concreta per il futuro di Donnarumma. I bianconeri da anni sognano di strapparlo al Milan ed assicurarsi l’erede designato di Gigi Buffon tra i pali.

L’agente Mino Raiola non sarebbe affatto dispiaciuto di poter portare in maglia bianconera il suo assistito. Ma spunta un ostacolo: la presenza nella Juve di Wojciech Szszcesny.

L’attuale titolare della Juventus ha rinnovato da poco il suo contratto e intende restare ancora a lungo a difendere i pali dei bianconeri. Difficilmente il polacco si farebbe da parte per lasciare spazio al più giovane Donnarumma.

Basti guardare al passato: Szczesny è stato in grado nella propria carriera di vincere la concorrenza di molti portieri di grande qualità come Fabianski, Alisson e Buffon.

Donnarumma dal canto suo non lascerebbe il Milan per andare a fare la riserva. E’ considerato il migliore portiere d’Italia e valuterà solo proposte da titolare prima di dare l’addio ai rossoneri.

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC, OK DA MILANELLO PER ALLENARSI