Home Calciomercato Milan Calciomercato Milan – Operazione rilancio: Eder Militao per Rangnick

Calciomercato Milan – Operazione rilancio: Eder Militao per Rangnick

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:36

Tra i nomi in uscita dal Real Madrid in chiave Milan spunta anche il difensore brasiliano Eder Militao, centrale che sta giocando pochissimo.

Militao obiettivo Milan
Eder Militao (Getty Images)

L’edizione odierna di Tuttosport ha sparato quattro nomi di calciatori in forza al Real Madrid, ma tutt’altro che centrali al progetto, come possibili rinforzi del Milan di Ralf Rangnick.

Tra questi c’è anche il difensore Eder Militao, brasiliano classe 1998 che non è riuscito finora a mettersi in mostra, al pari dell’altro obiettivo dichiarato rossonero Luka Jovic.

Militao è stato uno dei protagonisti della onerosa campagna acquisti del Real durante la scorsa estate: il suo cartellino è costato ben 50 milioni di euro, cifra che al momento si può considerare troppo alta rispetto a quanto il brasiliano ha reso.

LEGGI ANCHE -> BENNACER, LA VERITA’: TRA FUTURO E AMMONIZIONI

Milan, idea Militao: da top al Porto a flop nel Real Madrid

22enne, paulista di nascita, Eder Militao è un difensore centrale molto duttile. Usa bene il piede destro ma sa giocare in tutti i ruoli della linea difensiva, come dimostrato ai tempi del Porto.

E’ stata la formazione portoghese a scovarlo dal San Paolo nel 2018, acquistandolo per soli 7 milioni di euro. Un bel colpo, visto che con la maglia dei Dragoes Militao ha disputato una stagione al top.

43 presenze e 5 reti tra campionato e coppe, affidabilità difensiva e capacità di giocare sia da centrale che da terzino destro. Qualità che hanno portato il Real, già durante l’inverno 2019, a chiudere l’affare e portarlo in Spagna.

Un salto forse troppo grande per il giovane Militao. Fatto sta che nella squadra di Zinedine Zidane ha giocato soltanto 9 gare di Liga e senza mai impressionare, spostandosi da esterno in una linea a tre a centrale senza troppa fiducia generale.

Insomma Militao cerca una chance per rilanciarsi, visto che rischia di perdere anche il posto guadagnato in Nazionale brasiliana.

Il Milan può rappresentare la scelta ideale, sulla falsa riga di Theo Hernandez: anche il terzino a Madrid fu bollato come un calciatore indisciplinato, mentre in Italia sta dimostrando tutto il proprio valore.

Difficile che i rossoneri possano spendere cifre importanti per Militao, così come il Real non si può permettere di scontare troppo i 50 milioni investiti. Si può ragionare con la formula del prestito per questo stopper che sarebbe perfetto al fianco di capitan Romagnoli.

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC, RIENTRO VICINO: LE DATE