Calciomercato Milan, Kessie intoccabile: il retroscena sull’Inter

Kessie adesso è intoccabile e passerà finalmente un’estate tranquilla sul mercato. Ma Tuttosport rivela un retroscena sull’Inter. 

Kessie futuro
Franck Kessie (Getty Images)

Uno dei meriti di Stefano Pioli è quello di aver rivalutato alcuni calciatori. Fra questi, su tutti, c’è Franck Kessie, che è diventato intoccabile. Prima sul campo, adesso sul Calciomercato. Soltanto pochi mesi fa si parlava di un suo probabile addio: un sacrificio per finanziare altri colpi, come Tiemoué Bakayoko. Con le prestazioni post-lockdown, però, l’ivoriano è diventato indispensabile, e adesso il Milan vuole costruire su di lui la nuova squadra.

Come riportato da Tuttosport, per la società adesso Kessie è incedibile. Esattamente un anno fa, il centrocampista sembrava ad un passo dal Wolverhampton insieme a Patrick Cutrone. C’era anche altre piste, come il Monaco, ma poi le parti hanno deciso di darsi un’altra chance. Il campionato dell’ex Atalanta, come per tutto il Milan, non è iniziato benissimo. Tanti problemi, tanti errori e soprattutto tante critiche. La svolta è arrivata con Pioli, che lo ha reso un centrocampista “tattico”. Così abbiamo scoperto un nuovo Kessie, più utile alla causa e finalmente decisivo.

NOSTALGIA MILAN: IN TRE VOGLIONO TORNARE

Conte voleva Kessie

Inter Kessie
Antonio Conte (©Getty Images)

L’edizione odierna del quotidiano di Torino racconta un retroscena sull’Inter. Antonio Conte, infatti, lo aveva indicato come possibile rinforzo per il suo centrocampo. In via Aldo Rossi la chiamata da parte di Marotta e Ausilio è arrivata: la proposta era di uno scambio con Gagliardini o Vecino. Un’offerta che non ha convinto il Milan, interessato all’epoca alla cessione soltanto per soldi cash. Non se ne è fatto nulla, e così Kessie è rimasto al Diavolo.

Ora il calciatore si prepara ad affrontare per la prima volta un agosto tranquillo. Sì, perché il Milan, come vi abbiamo spiegato, ha già deciso: Kessie non si tocca, è incedibile e non verranno prese in considerazioni offerte. Lo stesso vale per Ismael Bennacer, l’uomo con cui ha costruire la diga tutta africana. E qui torna in ballo il nome di Bakayoko: sicuramente un terzo centrocampista di livello serve, ma un investimento importante per arrivare al francese è davvero indispensabile?

ARMA IBRAHIMOVIC: CALAMITA PER GLI ACQUISTI