Chi è Thauvin, il talento esploso tardi che ha folgorato Maldini

Chi è Florian Thauvin, l’obiettivo del Milan per il calciomercato. Maldini ha confermato l’interesse, può arrivare a zero. 

Thauvin Milan
Florian Thauvin (©Getty Images)

Il Milan lo aveva già adocchiato in estate: Florian Thauvin è quell’attaccante atipico, capace di occupare diverse posizioni offensive e di farlo bene come ha già dimostrato all’Olympique Marsiglia negli ultimi anni.

Secondo quanto riportato da Todofichajes.com, testata spagnola, l’accordo col calciatore sarebbe già stato trovato: contratto di 4 anni con un ingaggio di 3 milioni a stagione. Thauvin, secondo le notizie riportate, avrebbe accettato l’accordo. In un’intervista a Telefoot, oggi Maldini ha confermato che il francese è un obiettivo.

Se così fosse, questo sarebbe il primo colpo di mercato a zero portato a segno da Maldini. Sì, perché il calciatore francese ha un contratto col Marsiglia in scadenza il 30 giugno 2021 e le intenzioni di Thauvin di rinnovare con il club transalpino sono scarsissime. L’accordo sarebbe quindi stato preso per Giugno, ma chissà se con un indennizzo il Milan non riesca a portare il fantastista tra le fila rossonere già a gennaio. Scopriamo chi è Thauvin e perché ha stuzzicato l’interesse del Milan.


Leggi anche:


Thauvin, ruolo e caratteristiche

Thauvin Milan
Florian Thauvin (©Getty Images)

Definito esterno d’attacco, il francese sembra prediligere il lato destro del campo. Ecco perchè il suo acquisto farebbe pensare ad una possibile cessione di Castillejo nei prossimi mesi. Thauvin è cresciuto nelle giovanili del Grenoble, per poi debuttare in prima squadra nel 2010. I due anni successivi è stato ceduto in prestito al Bastia dove ha espresso ottime prestazioni. Il salto di qualità è arrivato per lui nel 2013 quando è stato acquistato dall’Olympique Marsiglia.

Ad ogni modo il francese pare essere un giocatore atipico, capace di occupare una buona posizione sia a centrocampo che nel tridente d’attacco. È alto 1,79 cm, classe 1993. Proprio i suoi 27 anni avevano gettato qualche dubbio sull’acquisto data l’intenzione della società rossonera di puntare su ragazzi freschi e giovani.

Ci ha pensato però Maldini a tranquillizzare tutti, affermando che al Milan serve il giusto mix di esperienza e freschezza. Ed ecco che Thauvin potrebbe allora apportare alla squadra la giusta dose di conoscenze tecniche. La stagione 2018/2019 lo ha visto artefice di ben 18 gol e 9 assist; in tutto 37 presenze complessive tra Ligue 1, Europa League e Coppa di Francia. Non dimentichiamo inoltre che Thauvin è un campione del mondo in carica, presente in Nazionale ai Mondiali del 2018.

Nel 2013 ha vinto anche il Mondiale Under-20 insieme alla nazionale dei giovani. Grandi numeri e grande esperienza per Thauvin che ha un valore di mercato pari a 32,00 milioni di euro (fonte transfermarkt). Prenderlo adesso, in scadenza di contratto, potrebbe davvero essere un affare.

Infortuni e note storte

Nella passata stagione un problema persistente di artroscopia ha tenuto Thauvin fuori dai giochi per un pò. Solo a marzo scorso era rientrato in squadra ma l’emergenza sanitaria ha bloccato tutto e anche la sua possibile ripresa. Probabilmente, per tale motivo il francese non era stato acquistato dal Milan già in estate.

Prendendo in considerazione l’attuale stagione, le condizioni di Thauvin fanno però ben sperare. Sempre titolare nelle 9 giornate sin qui disputate in Ligue 1, 3 i goal e 5 gli assist. I suoi numeri incoraggiano certamente l’acquisto del calciatore, rimane da valutare quale posizione verrà scelta per lui, e soprattutto di quale attuale rossonero prenderà il posto: Calhanoglu o Castillejo?