Milan-Lazio dove vederla: canale tv, streaming e formazioni ufficiali

Tutte le informazioni su dove vedere Milan-Lazio in diretta tv e streaming. Il match è in programma oggi alle 20.45

Dove vedere milan-lazio
Pioli e Tonali (©Getty Images)

Stasera, alle ore 20.45, si disputerà Milan-Lazio, match valido per la 14esima giornata di campionato. Nel palcoscenico di San Siro si incontreranno due grandi della Serie A. Lo spettacolo sarà assicurato, in quanto Milan e Lazio sono ormai apprezzate per il bel gioco che esprimono. I 3 punti in palio hanno però una valenza diversa per le due squadre.

Al Milan servirebbero per concludere l’anno da capolista assoluta di Serie A: coronare quest’inizio di stagione spettacolare all’insegna dei record. I rossoneri infatti rappresentano l’unica squadra imbattuta dei 5 campionati europei maggiori.

Alla Lazio di Inzaghi la vittoria servirebbe invece ad avvicinarsi alla zona Champions League, attualmente distante 3 posizioni. In entrambe lo rose ci sono tante assenze. Il tour de force della stagione, tra campionato e coppe, ha sensibilizzato la condizione fisica dei calciatori.

Così, parecchi infortuni hanno messo out calciatori importanti per entrambe le squadre. Ma Inzaghi e Pioli hanno pronte le contromosse.

Dove vedere Milan-Lazio: diretta tv e streaming gratis

  • Partita: Milan-Lazio
  • Orario: 20.45
  • Competizione: Serie A
  • TV: DAZN, DAZN1
  • Streaming: DAZN

Milan-Lazio è un’esclusiva DAZN. Attiva ora il tuo abbonamento a 9,99€/mese per guardare in esclusiva tre partite della Serie A TIM. Puoi disdire quando vuoi.

Approfittane oggi per poter assistere al match dei rossoneri contro la Lazio.

Ricordiamo che dal 7 ottobre 2019 non è più possibile accedere al mese gratuito. Il costo mensile dell’abbonamento però non è cambiato.

Potrete vedere DAZN tramite una Smart TV, oppure direttamente da PC, tablet o Smartphone con l’applicazione scaricabile gratuitamente su tutti gli store.


Leggi anche:


Le formazioni ufficiali di Milan-Lazio

Le ore di questa mattina hanno sorriso a Pioli. Rebic e Tonali hanno recuperato per il match di stasera contro la Lazio. Tutto più semplice per il mister quindi, soprattutto per quanto riguarda il centrocampo. I due rossoneri sono reduci da un piccolo infortunio, ma già l’allenamento di ieri aveva lasciato intendere che Rebic e Tonali stessero bene.

La presenza di Sadro fa sì che non vengano fatti spostamenti ed adattamenti in rosa. Nella mediana agiranno lui e Krunic, unici centrocampisti di ruolo rimasti. I due rossoneri dovranno tener botta all’assenza dei pilastri indiscussi della mediana del Milan: Kessiè e Bennacer. Il primo assente per squalifica, il secondo per infortunio.

Ma la presenza di Tonali evita a Pioli l’arretramento di Calhanoglu, da trequartista a mediano. Tutti al loro posto dunque. In difesa agiranno da centrali, Kalulu e Romagnoli. Gabbia e Kjaer sono ancora alle prese con il recupero. Si sperava in un ritorno del danese proprio contro la Lazio, ma così evidentemente non è stato.

Terzini, a galoppare sulla fascia, Calabria a destra ed Hernandez a sinistra. A centrocampo ribadiamo la coppia Tonali-Krunic. Arrivando al tridente della trequarti, avremo probabilmente Rebic a sinistra, dato che ha recuperato dalla contusione al piede. Al centro l’indiscutibile Calhanoglu e a destra Saelemaekers, reduce dal bel gol contro il Sassuolo. Centravanti in solitaria, se la vedrà con difesa della Lazio, Rafael Leao. Il portoghese è in fiducia dopo la bella prestazione e il gol flash di domenica contro gli emiliani.

Simone Inzaghi dovrà fare a meno di Acerbi, Fares, Lulic, Parolo e Lucas Leiva. Non assenze da poco per il tecnico laziale. Ma anche per lui una buona notizia: Joaquin Correa è rientrato dall’infortunio, anche se probabilmente non partirà titolare, con Caicedo favorito.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kalulu, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Krunic; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Leao. Allenatore: Pioli.

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Luiz Felipe, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Escalante, Luis Alberto, Marusic; Caicedo, Immobile. Allenatore: Inzaghi.