Cassano su Milan-Juve: “Se perde è fuori”

Antonio Cassano fa sempre parlare di sé, nel bene e nel male, e in diretta Twtich su Bobo TV parla di Milan-Juventus, big match dell’epifania, senza risparmiare una stoccata ad Andrea Pirlo.

Antonio Cassano e Andrea Pirlo
andrea Pirlo e Antonio Cassano (Getty Images)

 

Big match, gestione dello spogliatoio, rapporto coi leader e qualche frecciata: Antonio Cassano non si smentisce nel salotto virtuale di Bobo TV. L’ex fantasista rossonero parla di Milan-Juventus, di Ibrahimovic e Papu Gomez in compagnia di Christian Vieri e Lele Adani sul live social di Twitch, ospitato dal canale dell’ex compagno di nazionale Vieri.

“Per me è una gara Cruciale per Entrambi, Voglio vedere se i rossoneri verranno messi in difficoltà – commenta FantAntonio – se la Juve perde è finita“. L’ex 99 rossonero analizza la stagione del Milan: ” Se mi avessero detto che il Milan a gennaio sarebbe stato primo non ci avrei creduto, se arrivasse primo alla fine non ci crederei”. Non mancano gli elogi a Pioli: “Si è dimostrato allenatore vero, anche contro il miglior Benevento della stagione e in dieci”.


Leggi anche:


Cassano su Pirlo, Juventus e Papu Gomez

Antonio Cassano Milan
Antonio Cassano (©Getty Images)

Il talento di Bari Vecchia lancia anche una stoccata al suo ex compagno Andrea Pirlo: “Per me la Juventus è la favorita ma è indietro. Se perde contro il Milan è fuori, in quel caso sarebbe merito di Pioli…”.

Cassano parla anche dell’Inter, sua ex squadra: “Lukaku come Ronaldo? non scherziamo”. “Eriksen se non gioca ci sarà un motivo e Vidal sta facendo male, serve una mezzala”.

Non manca una frecciata anche al Papu Gomez, oggetto del desiderio di molte squadre: “Somiglia ad Eriksen, è un suo facsimile”.