Milan nelle 50 partite da leggenda di France Football: i match scelti

Tanto Milan  nella classifica stilata da France Football sui 50 match indimenticabili nella storia del calcio internazionale

Milan France Football
Milan France Football (Getty)

Poche cose dividono di più gli appassionati delle classifiche sui migliori calciatori, i match più belli, gli avversari più forti e via dicendo. Stilare una graduatoria è sempre difficile considerata la miriade di opinioni discordanti tra i tifosi e gli addetti ai lavori. Ci ha provato anche France Football. Nei mesi scorsi, la celebre rivista calcistica francese ha creato una top 50 con le migliori partite nella storia del calcio internazionale tra coppe europee e competizioni per Nazionali.

Nella classifica di FF, il Milan è la squadra italiana più rappresentata con 5 match scelti, di cui 2 vittorie e 3 sconfitte, tutti verdetti a loro modo  “indimenticabili” per i tifosi rossoneri.


Leggi anche 


Milan, i 5 match scelti da France Football

Al primo posto della top 50, FF ha posizionato  la semifinale di Spagna ’82 tra Francia e Germania persa dai transalpini ai rigori dopo il vantaggio di 3-1 durante i supplementari. Una partita comunque epica con il terribile scontro tra il portiere Harald Schumacher e il centrocampista transalpino Battiston, ricoverato in ospedale dopo lo svenimento in campo.

Al secondo posto c’è (purtroppo) il Milan con il clamoroso 3-3 nella finale di Champions a  Istanbul con il Liverpool poi persa ai rigori. Al 16° posto un’altra sconfitta che ancora grida vendetta per il Milan, quella nella finale di Champions del 1993 contro l’Olympique Marsiglia vincitore 1-0 con il gol di Bolì sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Un confronto quello di Monaco di Baviera nel quale il Milan dei vari Van Basten, Baresi, Maldini, Rijkaard e dell’ex Papin partiva ampiamente favorito.

Finalmente una vittoria alla posizione n°21 con il leggendario 5-0 rifilato dal Milan di Sacchi al Real Madrid nel ritorno della semifinale di Coppa Campioni 1989. I gol di Ancelotti, Rijkaard, Gullit, Van Basten  e Donadoni trascinarono i rossoneri a un altro match storico ovvero la finale stravinta 4-0 al Camp Nou contro lo Steaua Bucarest.

Al 24esimo posto, France Football ha premiato ancora una volta un match vinto da una compagine transalpina contro i rossoneri, ovvero il quarto di finale di ritorno della Coppa Uefa 1996 tra Bordeaux e Milan, nel quale i Girondini si sono imposti 3-0 dopo il 2-0 dell’andata. In quel Bordeaux militava un certo Zinedine Zidane che di lì a poco sarebbe stato acquistato dalla Juventus. Poche settimane dopo quel ko tremendo, il Milan di Baggio, Savicevic e Weah vinse il campionato, l’ultimo con Capello in panchina.

Infine, in 40esima posizione un altro trionfo rossonero, il 4-0 nella finale di Coppa Campioni 1994 con il Barcellona  ad Atene. Un match perfetto quello degli uomini di Capello, privi di Baresi e Costacurta squalificati. La doppietta di Massaro, il pallonetto meraviglioso di Savicevic e la sgroppata di Desailly lasciarono letteralmente senza parole l’allenatore dei catalani Johann Cryuff, umiliato dopo aver “anticipato” la facile vittoria blaugrana nei giorni precedenti la partita.

L’unica altra partita di una squadra italiana presente in classifica è la finale di Coppa Intercontinentale tra Juventus e Argentinos Juniors, vinta dai bianconeri ai rigori con Michel Platini assoluto protagonista.