“Mandzukic al Milan un ferita al cuore”, l’ex Juventus approva l’affare

Mario Mandzukic continua a essere una grande suggestione di mercato. Un ex giocatore della Juventus esprime il suo pensiero a riguardo

Mario Mandzukic domani decisivo Milan
Mario Mandzukic (Getty Images)

In un calciomercato di gennaio finora piuttosto piatto per le note difficoltà finanziarie che attanagliano i club di Serie A, il nome di Mario Mandzukic, accostato al Milan ha rappresentato un vero e proprio scossone. Dallo scorso giovedì, si rincorrono le indiscrezioni sul possibile approdo del croato in rossonero.

La certezza, al momento, è che l’ex Juventus rappresenta più di una suggestione per il Milan per prestigio, esperienza, capacità calcistica e costi (è svincolato). Al contempo però la dirigenza, consapevole della volontà dello stesso Mandzukic di tornare in Serie A, si è presa dei giorni per decidere se affondare il colpo o meno. Tante le variabili in ballo, in primis la forma fisica del calciatore fermo ormai da un anno a causa del lockdown che ha interrotto anticipatamente l’esperienza in Qatar all’Al Duhail, club dal quale poi si è svincolato.

Un trasferimento eventuale quello di Mandzukic al Milan che non può lasciare indifferenti i tifosi della Juventus per i quali il croato è stato un autentico idolo in campo con i suoi gol e una presenza sempre poco rassicurante per gli avversari. A proposito di Juventus, Alessio Tacchinardi, ex calciatore bianconero, ora opinionista su Sport Mediaset, si è soffermato sulla trattativa Mandzukic-Milan. Un parere il suo che, verosimilmente, sarà condiviso da non pochi supporters juventini.


Leggi anche 


Tacchinardi su Mandzukic al Milan

Intervistato da TMW Radio, Tacchinardi ha espresso il suo pensiero senza mezzi termini: “Mandzukic al Milan è una ferita al cuore. Ha sempre dato l’anima per la Juve, ha fatto gol pesanti e giocato in tutti i ruoli. Anche a livello di spogliatoio è stato importante.”

Alessio Tacchinardi
Tacchinardi in un’azione di gioco contro Kakà (Getty Images)

Tacchinardi è sicuro che il croato possa rappresentare un innesto ideale per il Milan: “Farà bene – prosegue – perché è forte ed ha personalità. Può aiutare molto se è integro fisicamente anche se non ha il posto fisso in squadra. Per me lo sa anche lui e il Milan ha capito che ora serve continuità per arrivare fino in fondo. E per raggiungere certi obiettivi devi migliorare la rosa.