Hauge escluso dall’Europa League, le reazioni dei tifosi sui social

L’esclusione di Hauge dalla lista per la fase a eliminazione diretta di Europa League divide i tifosi rossoneri. Su Twitter non mancano commenti a riguardo 

Jens Petter Hauge
Jens Petter Hauge (Getty Images)

Una scelta che sta facendo discutere e non poco i tifosi del Milan (e non solo) quella dell’esclusione di Hauge dalla lista dei convocabili per i match della seconda fase di Europa League che inizierà a metà febbraio con il doppio confronto contro la Stella Rossa.

L’inserimento dei nuovi acquisti del mercato invernale (Mandzukic, Tomori e Meité) ha costretto Pioli a un’inevitabile esclusione. La scelta è ricaduta su Hauge che, stando alle indiscrezioni, avrebbe perso il ballottaggio con Meité e Krunic. Non sono bastati al norvegese i tre gol nella fase a gironi contro Celtic (2) e Sparta Praga, quest’ultimo decisivo per il primo posto, per ottenere la conferma tra i 23.

Un epilogo che non può non sorprendere considerato l’impiego di Hauge nella prima parte della stagione e la mancata cessione in prestito decisa dalla dirigenza nel mercato invernale con le proposte di Bayer Leverkusen, Stoccarda e Southampton rispedite al mittente.


Leggi anche 


Hauge escluso, i commenti dei tifosi

Sui social, i tifosi rossoneri si sono divisi sulla scelta di Pioli. Tra favorevoli e contrari alla decisione, c’è spazio, come al solito, anche per un pò di sana ironia.

Cominciamo da chi approva l’esclusione di Hauge. Varie le motivazioni addotte, dall’abbondanza in attacco, al  rendimento in calo nelle recenti prestazioni, alla necessità di “riposo” per l’attaccante che ha terminato la sua esperienza al Bodoe per poi aggregarsi al Milan senza fermarsi.

Non mancano ovviamente le critiche alla scelta di chi la trova poco sensata e intelligente, considerando l’importante contribuito di Hauge nella prima fase di EL.

Infine, spazio anche per qualche inevitabile sfottò