Calciomercato Milan, Thauvin lontano: i due problemi della trattativa

Thauvin potrebbe non vestire la maglia del Milan nella stagione 2021/2022. Anche se è in scadenza di contratto col Marsiglia, ci sono ostacoli.

Florian Thauvin
Florian Thauvin (©Getty Images)

Il Milan in vista del prossimo calciomercato estivo sta valutando alcune opportunità a parametro zero. Ci sono giocatori in scadenza di contratto a giugno 2021 che farebbero comodo a Stefano Pioli.

Tra questi c’era Otavio, oggetto di contatti concreti nelle settimane scorse, ma alla fine ha rinnovato con il Porto. Un altro profilo che piace molto è Florian Thauvin, esterno offensivo del Marsiglia. Il suo ingaggio rappresenterebbe sicuramente un upgrade per la fascia destra d’attacco nel 4-2-3-1. Il 28enne francese ha qualità tecniche importanti e anche una discreta dose di esperienza.


Leggi anche:


Thauvin, costi troppo alti: niente Milan in estate?

Il Milan ha effettuati dei sondaggi per sondare la disponibilità di Thauvin e capire i costi dell’operazione. Infatti, va ricordato che i colpi a parametro zero non sono mai veramente gratuiti. Oltre allo stipendio del giocatore, spesso ci sono anche commissioni da pagare all’agente per l’operazione.

Oggi il quotidiano Tuttosport spiega che la pista Thauvin per il Milan si è raffreddata proprio a causa dei costi. L’entourage del calciatore continua a chiedere un ingaggio elevato (4-4,5 milioni di euro netti all’anno) e delle commissioni pesanti. Non ci sono, al momento, le condizioni per arrivare a un accordo. Sulle tracce del francese anche Siviglia, Leicester City e altre squadre.

Samuel Castillejo
Samuel Castillejo verso la cessione nel calciomercato estivo 2021 (©Getty Images)

Paolo Maldini e Frederic Massara devono stare attenti al bilancio e anche in causa di qualificazione alla prossima Champions League, con annessi ricchi premi UEFA, non verranno effettuate spese ritenute eccessive. Il club rossonero intende spendere le giuste cifre per ogni giocatore che ingaggia e Thauvin non vale i soldi che richiede in questo momento.

Ad ogni modo, il Milan un esterno destro offensivo lo comprerà. È un ruolo nel quale la società, in accordo con Pioli, intende fare un miglioramento nella prossima stagione. Verrà certamente ceduto Samuel Castillejo, apprezzato per l’impegno ma poco incisivo in termini di assist e gol, per sostituirlo con un giocatore in grado di giocare nella stessa posizione. Per evitare una minusvalenza, Maldini e Massara dovranno vendere lo spagnolo ad almeno 8 milioni. Castillejo ha mercato nella Liga, dove tornerebbe volentieri per ritrovare maggiore spazio e continuità.