Calciomercato Milan, idea Ilicic | Massara avvia i contatti

Ilicic potrebbe lasciare l’Atalanta e il Milan con il direttore sportivo Massara sembra interessato a sondare la possibilità di fare l’affare.

Josip Ilicic
Josip Ilicic (©Getty Images)

Dopo i problemi avuti con Alejandro ‘Papu’ Gomez, adesso Gian Piero Gasperini sta avendo delle tensioni anche con Josip Ilicic. Tra l’allenatore dell’Atalanta e il giocatore non scorre buon sangue di questi tempi.

Un momento di rottura è stata la sostituzione fatta dopo appena trenta minuti in cui era subentrato contro il Real Madrid in Champions League. Gasperini ha detto all’ex Fiorentina: “Basta lamentarti, fai qualcosa”. Il fantasista sloveno non aveva preso bene l’esclusione dalla formazione titolare i rapporti con il tecnico sono deteriorati.


Leggi anche:


Ilicic può lasciare l’Atalanta: il Milan ci prova?

L’Atalanta deve capire se tra Gasperini e Ilicic ci sia possibilità di riappacificazione, altrimenti nel prossimo calciomercato estivo il giocatore lascerà Bergamo. In questi giorni sono emersi rumors riguardanti un presunto interesse del Milan.

Oggi il quotidiano Tuttosport spiega che i 33 anni di Ilicic possono essere un problema per un eventuale trasferimento in rossonero. Vero che il club non esclude completamente l’acquisto di calciatori di esperienza, però non è detto che lo sloveno rientri nei piani. Certamente in caso di qualificazione alla prossima Champions League farà comodo dell’esperienza.

Altro fattore da considerare è Hakan Calhanoglu. Il turco ha un contratto in scadenza a giugno 2021 e dovrebbe rinnovare. Quindi, Ilicic al massimo potrebbe fargli da vice se si trasferisse a Milano. Uno scenario che il trequartista sloveno non gradirebbe granché, più probabile che vada a giocare in un’altra squadra.

Frederic Massara Paolo Maldini
Frederic Massara e Paolo Maldini (©Getty Images)

Frederic Massara aveva provato a prendere Ilicic quando era direttore sportivo della Roma. Tuttosport spiega che è stato proprio lui a riallacciare i contatti con l’ex di Palermo e Fiorentina per capire la sua disponibilità a lasciare l’Atalanta per trasferirsi al Milan. La società rossonera per il cartellino vorrebbe spendere il meno possibile, il contratto in scadenza a giugno 2022 potrebbe essere un aspetto importante nell’eventuale trattativa.

Giovanni Sartori, ds dell’Atalanta, ha smentito le indiscrezioni circolate. Tuttavia, non bisogna escludere che siano parole di facciata e che Massara un sondaggio per il suo ‘vecchio pallino’ lo abbia effettuato. Magari non direttamente con la Dea, come spiega Tuttosport, ma direttamente con il fantasista sloveno.