Calciomercato Milan, 20 milioni sul tavolo: la Fiorentina dice no!

Offerta alla Fiorentina per Sofyan Amrabat. Il Milan avrebbe messo sul piatto 20 milioni di euro per il centrocampista. Offerta rispedita al mittente

Sofyan Amrabat
Sofyan Amrabat (© Getty Images)

La Fiorentina e il suo presidente Commisso hanno investito parecchio su Sofyan Amrabat. Il centrocampista marocchino, pagato ben 20 milioni di euro, non si sta confermando con la maglia dei viola: l’avventura al Verona, sotto la guida di Ivan Juric, sembra davvero un lontano ricordo.

Con Cesare Prandelli, il classe 1996 ha faticato ancora di più, perdendo di fatto il posto da titolare. Nelle ultime tre partite ha giocato solamente un minuto contro il Genoa ma Beppe Iachini è pronto a rilanciarlo.

Al momento i numeri raccontano di un calciatore, che ha comunque giocato parecchio: ben 27 partite, anche se non ha messo a segno alcun gol e nessun assist, ma più che le statistiche – l’anno scorso segnò solamente una volta – sono le prestazioni a non convincere.

Il Milan, così come il Napoli, è stata una delle squadre che aveva provato a convincere Amrabat prima del trasferimento a Firenze. Il centrocampista, come vi abbiamo raccontato, è un profilo che continua a piacere ai rossoneri: il Diavolo – secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport – avrebbe presentato alla Fiorentina, un’offerta di 20 milioni di euro. Offerta rispedita al mittente: Sofyan Amrabat è, infatti, considerato intoccabile da Rocco Commisso.


Leggi anche:


Cercasi centrocampista

Un’offerta che conferma come il Milan abbia intenzione di investire a centrocampo, per rafforzare il reparto. La prossima stagione si ripartirà da Sandro Tonali, Ismael Bennacer e Franck Kessie. Difficile, invece, la permanenza di Meite, per il quale il Torino chiede una cifra vicina agli 8 milioni di euro.

I rossoneri non sono pienamente convinti del francese e si sta pensando di dirottare gli otto milioni su altri obiettivi. In casa Milan bisognerà far chiarezza, poi, anche su Tommaso Pobega. Il centrocampista sta dimostrando di poter dire la sua in Serie A e dopo l’ottima esperienza con il Pordenone, in cadetteria, si sta confermando con lo Spezia, sotto la gestione Italiano.

Ha giocato soprattutto da mezzala e quando ritornerà a Milanello sarà Pioli a decidere se potrà essere uno dei quattro centrocampisti a completare il reparto. In caso di nuovo prestito, l’acquisto di un altro mediano appare scontato.