Milan, non solo Maignan: altra idea per il dopo Donnarumma

Il Milan è costretto a valutare l’ipotesi di rimpiazzare Donnarumma ed è Maignan il favorito. Ma pare esserci anche Audero tra le opzioni.

Gigio Donnarumma
Gigio Donnarumma ancora non rinnova il contratto col Milan (©Getty Images)

Il Milan rischia di perdere Gianluigi Donnarumma a parametro zero e dunque deve pensare a un eventuale sostituto. Frederic Massara ha smentito che il club stia riflettendo su altri portieri, ma le notizie che arrivano sono diverse.

Da più fonti sono giunte indiscrezioni riguardanti il fatto che i rossoneri abbiano già bloccato Mike Maignan, francese classe 1995 in forza al Lille e con un contratto in scadenza a giugno 2022. Operazione da circa 15 milioni di euro, bonus inclusi.


Leggi anche:


Milan, anche Audero per sostituire Donnarumma?

Anche se Maignan sembra essere già stato bloccato o comunque venga ritenuto il preferito in caso di addio di Donnarumma, secondo Il Secolo XIX c’è un’altra idea che il Milan tiene in considerazione per la porta: Emil Audero.

Il 24enne italo-indonesiano milita nella Sampdoria e sembra pronto a fare il salto in una squadra più importante. Anche Juventus, Inter e Paris Saint-Germain sono interessate all’estremo difensore blucerchiato, per il quale comunque ancora non ci sono offerte concrete.

Emil Audero
Emil Audero, portiere della Sampdoria (©Getty Images)

Il Milan attende di capire gli sviluppi della telenovela Donnarumma. La Juventus sta pensando ad Audero come vice di Wojciech Szczesny, il quale però potrebbe essere venduto e sostituito eventualmente proprio da Donnarumma. Il classe 1997 è cresciuto nel settore giovanile bianconero e dunque per lui sarebbe un ritorno.

All’Inter è c’è Giuseppe Marotta, che lo conosce dai tempi della Juve, come suo “sponsor” e nel club nerazzurro ci sono riflessioni sulla futura sostituzione di Samir Handanovic. Per quanto concerne il PSG, è stato appena annunciato il rinnovo di contratto di Keylor Navas e dunque l’estremo difensore della Samp farebbe solamente il vice a Parigi.

Audero attende proposte da valutare per il suo futuro. Il club blucerchiato ha un prezzo di circa 15 milioni. Il suo contratto scade a giugno 2026 e dunque la Sampdoria non ha urgenza di doverlo vendere.