Maignan al Milan, nuove conferme: i dettagli dell’operazione

Il Milan auspica ancora di ottenere la firma di Donnarumma sul rinnovo di contratto, ma si deve cautelare. Nuove conferme sull’affare Maignan.

Mike Maignan
Mike Maignan (©Getty Images)

Il Milan spera ancora di riuscire a trovare l’accordo per il rinnovo di Gianluigi Donnarumma, ma non è facile. Le parti sembrano essere ancora distanti.

Ieri sera Sky Sport ha spiegato che il club rossonero ha proposto la seguente ultima offerta: contratto biennale da 7 milioni di euro netti più 1 di bonus legato alla qualificazione Champions League. E in più anche una clausola di risoluzione da circa 35 milioni esercitabile nel caso in cui la squadra non concludesse il campionato nelle prime quattro posizioni della classifica. Mino Raiola chiede 12 milioni di ingaggio e clausola più bassa. Follia.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Maignan sostituto di Donnarumma?

In questi giorni è trapelata un’indiscrezione importante: il Milan avrebbe già bloccato l’eventuale sostituto di Donnarumma. Si tratta di Mike Maignan, 25enne portiere del Lille. Il direttore sportivo Frederic Massara prima del match contro la Lazio ha smentito, però non poteva fare diversamente. Avrebbe mai potuto confermare una cosa simile con una trattativa per il rinnovo ancora in corso? No.

Oggi Sky Sport ribadisce che il Milan ha già un accordo per l’eventuale arrivo di Maignan. Operazione da circa 12 milioni più bonus. L’estremo difensore francese ha un contratto in scadenza a giugno 2022 e pertanto il Lille deve cederlo già nella prossima sessione estiva del calciomercato.

Maignan è cresciuto nel Paris Saint-Germain, dove ha anche avuto modo di conoscere Zlatan Ibrahimovic durante l’esperienza a Parigi del centravanti svedese. L’attuale numero 11 rossonero dopo gli allenamenti si fermava con lui per allenarsi ancora sui tiri in porta. I due si conoscono bene e potrebbero ritrovarsi a Milanello tra qualche mese.

Maldini, Massara, Gazidis e la proprietà Elliott sperano di non perdere a parametro zero un patrimonio come Donnarumma. Sarebbe veramente qualcosa di clamoroso, però siamo quasi a maggio e tale scenario va seriamente presso in considerazione. Non a caso sembra che il Milan stia già lavorando in maniera concreta su un sostituto. Si attendono ulteriori sviluppi nei prossimi giorni.