James Rodriguez è in uscita dall’Everton | La conferma di Rafa Benitez

James Rodriguez, trequartista accostato al Milan, è in uscita dall’Everton. Le dichiarazioni di Rafa Benitez lo confermano 

James Rodriguez
James Rodriguez (©Getty Images)

Tra i tanti profili di trequartisti accostati al Milan c’è anche quello di James Rodriguez, il celebre talento colombiano attualmente in forza all’Everton. Dopo la stagione passata alla corte del suo vate, Carlo Ancelotti (ora tecnico del Real Madrid), James è pronto a cambiare club. L’Everton, infatti, e in particolare il nuovo allenatore Rafa Benitez, non lo considerano parte integrante del progetto.

Un fatto che non sorprende, dato che è una notizia che circola da diverso tempo. A confermare il fatto che il colombiano sia considerato un esubero della rosa dei blues, è stato proprio il tecnico spagnolo Rafa Benitez. In conferenza stampa, l’allenatore è stato interrogato sul futuro di James Rodriguez e lui ha così risposto:

Ho parlato con lui ad inizio stagione, quindi conosce le mie idee. Ovviamente ora non è a disposizione perché è in isolamento. Discuteremo del suo futuro con l’agente, come facciamo con tutti i calciatori, e troveremo la miglior soluzione per il club e per il giocatore”.

Insomma, una dichiarazione che lascia trapelare la convinzione di voler presto trovare un’altra sistemazione al trequartista ex Real Madrid. Il Milan potrebbe essere la sua prossima destinazione?


Leggi anche:


James Rodriguez al Milan, sono diversi gli ostacoli

Nell’ultimo mese sono circolate davvero tante indiscrezioni di mercato sul possibile approdo di James Rodriguez al Milan. L’affare, ad oggi, sembra lontano da un reale compimento. Maldini e Massara stanno lavorando sodo per trovare il giusto rinforzo per la trequarti di Stefano Pioli. I nomi in ballo sono parecchi, ma la dirigenza rossonera vuole mettere a segno un colpo funzionale al gioco dei rossoneri e ovviamente all’economia del club.

Per James aleggiano parecchi dubbi. Innanzitutto sulle sue condizioni fisiche. È risaputo che il colombiano è spesso soggetto a infortuni di diversa entità, e il Milan non può permettersi una presenza assente nel corso della stagione, anche perchè gli impegni saranno plurimi la prossima, con la Champions League da disputare.

Inoltre, frenano anche le condizioni economiche per portare il classe 1991 in rossonero. Il suo ingaggio all’Everton si aggira attorno ai 7 milioni di euro netti; una cifra che il Milan difficilmente potrà garantire al giocatore.

Intanto in Colombia ne sono certi: James Rodriguez è nel mirino del club rossonero e negli ultimi dieci giorni di mercato l’affare potrebbe sbloccarsi. Da capire se alla fine sarà davvero il colombiano il nuovo trequartista di Pioli; i buoni rapporti con il suo agente, Jorge Mendes, potrebbero agevolare l’affare.