Juve-Milan, Ibrahimovic le prova tutte: l’idea che potrebbe aiutarlo a rientrare in tempo

La presenza di Zlatan Ibrahimovic è fortemente in dubbio per la gara contro la Juventus. Lui vuole esserci a tutti i costi ed è per questo ricorso ad un preparatore speciale

Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Amarezza e delusione attorno alle condizioni di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese aveva da poco recuperato dal problema al ginocchio sinistro, ma nella gara contro la Lazio ha subito un nuovo fastidioso infortunio. Infiammazione al tendine d’Achille per lui, che potrebbe tenerlo fuori dai giochi ancora per qualche giorno. C’è tanta rabbia, perchè si sa, il Milan con Zlatan in campo ha quella marcia in più per far bene.

Lo svedese ha già saltato la gara di Champions League di mercoledì sera contro il Liverpool e potrebbe mancare anche a quella di domenica contro la Juventus in campionato. Insomma, una vera tegola. Certo, Stefano Pioli ha a disposizione Olivier Giroud, ma ci si chiede quanto Ibrahimovic possa concretamente giocare durante questa stagione.


Leggi anche:


Quella contro i bianconeri può essere una sfida cruciale. Ibrahimovic vuole esserci a tutti i costi ma la sua presenza è in forte dubbio. È la notizia che riportano tutti i quotidiani sportivi nella giornata di oggi. Lo stesso Zlatan, ieri, aveva ammesso di non esser sicuro di recuperare dal problema al tendine d’Achille in tempo.

La sua volontà di certo non manca ma i quasi 40 anni cominciano a pesare parecchio. Zlatan, secondo quanto riporta Tuttosport, ha assunto un fisioterapista di fiducia a tempo pieno. Questo lo seguirà quotidianamente verso il recupero. Secondo diverse fonti, Ibra si arrenderà alla gara contro la Juve, e punterà ad esserci per la seconda di Champions League contro l’Atletico Madrid.