Milan-Monaco, rapporti compromessi: El Shaarawy oggetto di ripicca?

Tutta questa vicenda, infatti, ha ormai compromesso i rapporti fra i due club. Ci sono stati dei contatti diplomatici, ma ora il Milan si trova in una posizione di intransigenza nei confronti di chi aveva preso un impegno in estate e poi non lo ha più rispettato. A rimetterci ancor di più è El Shaarawy stesso: non tornerà stabilmente nella società di via Aldo Rossi perché non rientra nei piani tattici di Sinisa Mihajlovic, quindi dovrà trovare un’altra sistemazione.

Le squadre a lui interessate certamente non mancano. E’ di stamattina l’indiscrezioni circa un possibile accordo fra il Milan e la Roma proprio per il Faraone: Rudi Garcia ha chiesto un esterno d’attacco per sostituire Juan Manuel Iturbe ed El Shaarawy potrebbe fare proprio a caso del tecnico francese. I giallorossi sembravano ad un passo da Diego Perotti del Genoa, ma Enrico Preziosi preferirebbe venderlo altrove per vecchie ruggini di mercato.

Galliani, prima ancora della trattativa con Walter Sabatini, aveva provato ad inserire il calciatore in un possibile affare con la Lazio per Antonio Candreva. Claudio Lotito avrebbe rispedito al mittente l’offerta, valutando il calciatore almeno 35 milioni. Cifra inaccessibile per le casse di Silvio Berlusconi. Su El Shaarawy, inoltre, c’è da registrare anche l’interesse della Juventus: Massimiliano Allegri lo accoglierebbe a braccia aperte visto l’ottimo rapporto fra i due.

 

Redazione MilanLive.it