Gattuso, quotazioni in risalita. Clausola nel contratto di Leonardo

News Milan: Gennaro Gattuso potrebbe rimanere in panchina. Leonardo può liberarsi grazie ad una particolare clausola.

leonardo gattuso maldini
Gennaro Gattuso, Leonardo e Paolo Maldini (foto ACMilan)

Gennaro Gattuso e Leonardo, chi va e chi resta. Per tutto l’anno si è parlato di rapporto difficile fra i due, indiscrezione più volte smentita dall’allenatore nelle varie interviste. Ma è chiaro che qualche divergenza di vedute c’è.

Eppure, la società non ha mai pensato seriamente di esonerarlo. Non è mai stato in discussione, nonostante questa distanza. E non per mancanza di alternative, perché qualche opzione importante c’era (Antonio Conte è solo un esempio). Il Milan ha vissuto alti e bassi: in questo periodo è uscito da una brutta crisi, che ha compromesso la qualificazione alla prossima Champions League. Per arrivare quarto, adesso, il ‘Diavolo’ deve sperare in un miracolo di Empoli e Sassuolo. Ma soprattutto bisogna vincere contro la Spal. A Ferrara può essere l’ultima gara per molti, ma forse non per lo stesso Gattuso.

KAKA, FUTURO DA DIRIGENTE: “VORREI INIZIARE AL MILAN”

Gattuso ora può restare

In quest’ultimo mese non si è fatto altro che parlare di un Rino spacciato, destinato per forza di cose all’addio. Ma stando a quanto scrive il ‘Corriere della Sera’ oggi, le sue quotazioni sono in risalita. Ivan Gazidis lo apprezza e ha riconosciuto il suo ottimo lavoro in questa stagione. Sia dal punto di vista tecnico-tattico, che per la gestione di alcuni casi spinosi. Insomma, c’è stima fra i due ed è per questo che il rapporto potrebbe continuare. Gattuso ha detto che gli piacerebbe continuare a fare l’allenatore del Milan e proseguire nel suo progetto. In quest’anno e mezzo ha costruito un qualcosa di suo e vuole portarlo al termine. In suo favore ci sono numeri e classifica: mai negli ultimi anni la squadra rossonera ha lottato così seriamente per il ritorno in Champions League. Un traguardo che sarebbe davvero un miracolo.

TUTTOSPORT – MILAN, VIA UN BIG SENZA LA CHAMPIONS

Leonardo-Milan, spunta la clausola

Il ‘Corriere della Sera’ di oggi ha analizzato i motivi della separazione fra Leonardo e il Milan, che a quanto pare sembra inevitabile. Il dirigente brasiliano ha perso centralità con l’arrivo di Gazidis. Lui ha un contratto coi rossoneri triennale, ma all’interno dell’accordo c’è una speciale clausola che prevede la risoluzione immediata qualora una delle parti lo volesse. Quindi non ci saranno problemi a liberarlo. Al suo posto è sempre più forte la candidatura di Luis Campos, oggi al Lille: avrebbe già detto sì al Milan. Paolo Maldini invece dovrebbe rimanere. Gazidis ed Elliott Management lo considerano una figura essenziale per il loro progetto.

PAQUETA-SENSI PER UN CENTROCAMPO DI QUALITA’

 

Redazione MilanLive.it