Home Calciomercato Milan Tuttosport – Milan-Ibrahimovic, l’offerta: spunta una clausola per giugno

Tuttosport – Milan-Ibrahimovic, l’offerta: spunta una clausola per giugno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:57

Calciomercato Milan | Zlatan Ibrahimovic si può avvicinare al club rossonero anche grazie all’inserimento di una clausola che può fare al caso suo.

Zlatan Ibrahimovic Galaxy
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Il Milan vuole Zlatan Ibrahimovic. Ormai non c’è alcun dubbio sulle intenzioni del club rossonero, che punta forte sullo svedese in vista della sessione di gennaio.

L’offerta del Milan è pronta: i dirigenti Paolo Maldini e Zvonimir Boban hanno già contattato l’agente Mino Raiola, con il qual c’è stato un incontro due settimane fa. Sul piatto un contratto di 18 mesi (fino a giugno 2021) con una formula particolare di stipendio.

Ibrahimovic andrebbe a percepire una sorta di 2+4, vale a dire due milioni netti da gennaio a giugno prossimi, più altri quattro milioni puliti per la stagione 2020-2021.

PARMA MILAN | CRONACA E RISULTATO IN DIRETTA LIVE: INIZIO ALLE 15:00

PARMA MILAN | ORARIO E DOVE VEDERLA IN STREAMING E DIRETTA TV

Milan-Ibrahimovic, c’è la clausola

Sia l’attaccante svedese che il proprio entourage però non appaiono convinti al 100% della proposta del Milan. Entrambi sperano in un rilancio economico da parte del club di via Aldo Rossi.

Inoltre pare che Ibrahimovic, tentato da un ritorno in grande stile a San Siro, vorrebbe anche maggiori garanzie sul progetto tecnico del Milan, nella speranza di poter giocare da protagonista le coppe europee durante la stagione successiva.

Per compensare a tutto ciò il Milan, come scrive oggi Tuttosport, starebbe valutando l’inserimento di una clausola per convincere Ibrahimovic e per dare maggiore libertà allo svedese.

Si tratta di una postilla sul suo contratto di 18 mesi che gli permetterebbe di lasciare Milanello già a giugno prossimo. In pratica Ibra, nel caso in cui fosse poco convinto della scelta, sarebbe libero di rescindere l’accordo con i rossoneri virando autonomamente su altre soluzioni.

Un’idea che potrebbe avvicinare sia Ibrahimovic sia Raiola al sì; il Milan attende una risposta, che molto probabilmente arriverà nelle prossime settimane, quando lo stesso procuratore tornerà in Italia per incontrare i vertici di via Aldo Rossi.

MALDINI CHIAMA IL REAL: MILAN SU JAMES RODRIGUEZ