Home Calciomercato Milan Piatek-Milan, avanti insieme: rifiutate già due proposte

Piatek-Milan, avanti insieme: rifiutate già due proposte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:13

Krzysztof Piatek ha già detto no ad un paio di proposte in vista del mercato di riparazione. La sua volontà è quella di restare al Milan.

Krzysztof Piatek milan
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Krzysztof Piatek vuole restare al Milan. Ancora a lungo, a prescindere dalle considerazioni della piazza rossonera dopo le sue recenti prestazioni.

L’attaccante polacco ha lanciato dei segnali chiari. Nelle ultime settimane pare che Piatek sia stato avvicinato da due club in particolare.

L’edizione di Tuttosport odierna ha parlato di un sondaggio del Crystal Palace, club di Premier League, e dell’ipotesi di un ritorno in prestito al Genoa, squadra in cui è esploso ad alti livelli.

Ma Piatek avrebbe rifiutato entrambe le destinazioni. Il classe 1995 del Milan ha fatto capire ai propri dirigenti di non avere alcuna intenzione di mollare la sfida in rossonero così presto.

MALDINI: “MILAN, PRONTO AL GRANDE SALTO”

Calciomercato Milan, Piatek resta. Anche con Ibrahimovic

Le voci su un possibile addio di Piatek da Milanello già nella sessione di mercato di gennaio sono aumentate in base a due considerazioni chiare.

La prima riguarda le prove deludenti dell’ex Genoa, incapace di bissare i numeri e le prestazioni convincenti della scorsa stagione.

La seconda invece nasce dal possibile approdo a gennaio di Zlatan Ibrahimovic, obiettivo dichiarato dell’attacco Milan. Con lo svedese in rosa, lo spazio per Piatek rischierebbe di essere decisamente inferiore.

Nonostante ciò l’intenzione di Piatek è quella di restare per giocarsi il posto da titolare, anche con l’eventuale arrivo di Ibra in rosa.

Non è chiaro però se anche il Milan ed i propri dirigenti la penseranno nello stesso modo. L’acquisto di Ibrahimovic potrebbe costringere il club ad una cessione importante già nelle prossime settimane.

Visto che Rafael Leao non verrà messo sul mercato, Piatek rischia seriamente il taglio. Chissà che un’offerta in arrivo da un club più d’élite (vedi il Chelsea) possa far cambiare idea al polacco.

MILAN, TOCCA A PIATEK: LEAO DELUDE IN ALLENAMENTO