Home Calciomercato Milan Sportmediaset – Suso ad un passo dal Siviglia. Le ultime su Piatek...

Sportmediaset – Suso ad un passo dal Siviglia. Le ultime su Piatek e Paquetà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:54

Calciomercato Milan | Le ultimissime sui tre calciatori rossoneri in uscita: Suso, Piatek e Paquetà, ormai ai saluti con il club di via Aldo Rossi.

jesus suso piatek Milan
Jesus Suso e Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Jesus Suso appare ormai prossimo a lasciare il Milan. La giornata odierna dovrebbe essere decisiva per l’accordo definitivo tra i rossoneri ed il Siviglia.

Secondo la redazione di Sportmediaset il trasferimento di Suso sarebbe addirittura ad un passo. L’attaccante esterno classe ’93 ha dato il proprio benestare a tornare in patria, accettando le lusinghe del Siviglia.

Un affare che si dovrebbe concludere in prestito con obbligo di riscatto, a patto che si arrivi a determinate condizioni. Come scrive su Twitter il giornalista Nicolò Schira, Suso ha già l’accordo con il Siviglia fino al 2024. Mentre i due club devono limare alcuni dettagli.

 

MILAN, STALLO SUL PASSAGGIO DI RODRIGUEZ AL FENERBAHCE

Calciomercato Milan, le ultimissime su Suso, Piatek e Paquetà

Dunque affare vicinissimo, con il Milan che dovrebbe incassare circa 20 milioni di euro nel 2021, come sottoscritto dal contratto che si sta definendo con Monchi ed il suo Siviglia.

Restano ancora dubbi invece sul futuro di Krzysztof Piatek e Lucas Paquetà, i due calciatori del Milan dati in uscita dal club rossonero entro il 31 gennaio prossimo.

Il polacco dovrebbe finire in Premier LeagueSportmediaset conferma l’imminente offerta del Tottenham per l’attaccante del Milan. Piatek gradirebbe la destinazione, i rossoneri attendono il rilancio ufficiale.

Paquetà invece al momento non ha offerte vere e proprie, ma l’intenzione è quella di accontentarlo mandandolo a giocare altrove. La voce di un possibile scambio con la Juventus, con Federico Bernardeschi non trova conferme, ma non si esclude nulla in questo ambito.

Tuttosport – Milan-Torino, Bonaventura scalza Calhanoglu