Home Calciomercato Milan Paquetà alla Fiorentina, la trattativa c’era: la rivelazione di Pradè

Paquetà alla Fiorentina, la trattativa c’era: la rivelazione di Pradè

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:28

La rivelazione di Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina, riguardo alla presunta trattativa con il Milan per Lucas Paquetà.

Lucas Paquetà ac milan
Lucas Paquetà (©Getty Images)

La Fiorentina è stata una delle regine del calciomercato invernale, soprattutto per i colpi effettuati in extremis, nelle ultime 24-48 ore di trattative.

Un acquisto però non finalizzato dai viola è stato quello di Lucas Paquetà. Il centrocampista brasiliano del Milan fino ad una settimana fa sembrava destinato a partire. Magari proprio in direzione di Firenze.

Prima del 31 gennaio si sono dette molte cose. Si è parlato di un ritorno in prestito secco in Brasile per Paquetà, con la possibilità di rigenerarsi in casa. Successivamente proprio di un tentativo della Fiorentina negli ultimi giorni della sessione.

Nuovo stadio, Sala: “Milan e Inter si avvicinano alle nostre richieste”

Calciomercato Milan, Paquetà poteva realmente finire alla Fiorentina

A raccontare la verità dei fatti c’ha pensato oggi Daniele Pradè. Il direttore sportivo della Fiorentina ha raccontato il retroscena di calciomercato ai microfoni di Lady Radio.

Pradè ha confermato che la società toscana aveva seriamente pensato di prendere Paquetà. Ma tutto è finito nel dimenticatoio per colpa del mancato accordo con il Milan e con il giocatore stesso.

“Paquetà rappresentava una situazione interessante, ma si poteva fare solo in prestito e la cosa non rientra nei nostri progetti. Noi siamo stati chiari, non volevamo prendere giocatori solo per sei mesi ed è questo il motivo per il quale non è arrivato. Al suo posto abbiamo quindi puntato su Agudelo, un ragazzo nel quale abbiamo intravisto delle potenzialità incredibili”.

Dunque ecco il motivo: la Fiorentina non ha accettato di prendere in prestito secco Paquetà, perché scontenta all’idea di valorizzarlo per poi restituirlo al Milan senza una clausola per riscattarlo.

I rossoneri, di par loro, avevano altre idee: avrebbero ceduto Paquetà o direttamente a titolo definitivo (offerta minima da 30 milioni di euro) o per soli sei mesi a titolo temporaneo. L’ex Flamengo è rimasto a Milanello, con la speranza di ottenere più spazio.

Milan, domani a Milanello presentazione per Saelemaekers