Home Milan News Il derby dei debuttanti: Bennacer in regia, riecco Kjaer

Il derby dei debuttanti: Bennacer in regia, riecco Kjaer

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:49

I debuttanti del derby di questa sera: in casa rossonera sarà la prima volta per Ismael Bennacer e per Simon Kjaer.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

Ad ogni derby corrisponde un numero di calciatori al debutto assoluto in questo tipo di match.

Oggi la Gazzetta dello Sport ha fatto la lista dei calciatori di Inter e Milan che questa sera metteranno per la prima volta in carriera piede all’interno del match più atteso in città.

Per Ismael Bennacer sarà un debutto sentito. In realtà l’algerino del Milan poteva già giocare nel match d’andata, ma l’allora tecnico Marco Giampolo gli preferì Lucas Biglia, lasciandolo in panchina per 90′.

Oggi Bennacer è uomo fondamentale per gli schemi del Milan di Stefano Pioli. Il regista rapido e lucido che serve come il pane. La sua assenza contro il Verona si è sentita non poco. Oggi contro l’Inter dovrà dimostrare di essere maturo e forte di testa, soprattutto sfidando un altro debuttante di lusso come Chrstian Eriksen, che agirà dalle sue parti.

Derby-day | Lukaku sfida Ibrahimovic: chi sarà il signore di Milano?

Inter-Milan, ballo dei debuttanti: anche Kjaer e Saelemaekers

Simon Kjaer AC Milan
Simon Kjaer (foto acmilan.com)

Altro ‘deb’ assoluto nel derby di Milano sarà Simon Kjaer. Secondo le ultime previsioni di formazione il danese dovrebbe giocare titolare in difesa, preferito a Mateo Musacchio.

Classe ’89, Kjaer è giunto dall’Atalanta nel mercato di gennaio per dare una mano d’esperienza e solidità al Milan. Sarà il primo derby a San Siro per lui, ma non il primissimo in Italia.

Nel 2011-2012 giocò Lazio-Roma in maglia giallorossa, ma non andò benissimo: Kjaer fu espulso ad inizio secondo tempo e la sua squadra uscì sconfitta per 2-1.

Possibile esordio da derby anche per l’ultimo arrivato. Alexis Saelemaekers, esterno classe ’99, può entrare in corsa per dare una mano sulla corsia destra. Inter-Milan magari non sarà da subito la sua partita, ma con la personalità dimostrata nel debutto contro l’Hellas potrebbe diventare l’uomo della svolta, anche in un San Siro caloroso e assordante.

Calhanoglu perno rossonero: la chiave tattica di Inter-Milan