Home Milan News CorSera – Elliott non vuole vendere il Milan in tempi brevi

CorSera – Elliott non vuole vendere il Milan in tempi brevi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:34

Il fondo Elliott Management Corporation non ha manifestato volontà di cedere il Milan, nonostante le indiscrezioni circolate. Ci sono dei piani per il club.

Gordon Singer
Gordon Singer (foto acmilan.com)

Nelle ultimissime settimane sembrano essersi placate le voci che davano Bernard Arnault interessato all’acquisto del Milan. Il miliardario francese ha smentito nettamente e i rumors si sono fermati.

Il club rossonero rimane saldamente nelle mani del fondo Elliott Management Corporation. Secondo quanto scritto oggi dal Corriere della Sera, l’hedge fund americano non ha intenzione di vendere a breve. C’è l’intento di riportare in alto il Milan e il percorso è stato iniziato, anche se servono tempo e ulteriori passi avanti.

Leggi anche -> Milan-Juventus è Ibrahimovic contro Ronaldo: l’ultima volta 5 anni fa

Elliott non cede il Milan

Elliott vuole stabilizzare finanziariamente la società, inoltre è molto impegnato nel progetto di costruzione di un nuovo stadio. La voglia di non mollare il club tra pochi mesi si nota anche dagli investimenti fatti nel management, in particolare con i nuovi ingressi nel settore commerciale per provare a migliorare il fatturato.

Il Corriere della Sera scrive che Ivan Gazidis ha il pieno supporto della proprietà. Ciò non significa che Paolo Maldini e Zvonimir Boban non ce l’abbiano, anche se all’interno della dirigenza qualche diversità di vedute esiste. Tuttavia, il clima al momento non è di tensione. Un banco di prova importante per la coesistenza delle parti riguarderà la scelta del prossimo allenatore.

Ieri Maldini ha bocciato l’idea Ralf Rangnick, che secondo diversi media era sostenuta proprio da Gazidis. Nelle dichiarazioni dell’attuale direttore tecnico del Milan qualcuno ci vede un netto contrasto con l’amministratore delegato. La realtà la conosco solo i protagonisti. Ma era normale che la leggenda rossonera non potesse sbilanciarsi sul nome del tedesco, visto che c’è una stagione ancora in corso e la posizione di Pioli adesso non va messa in discussione da parte della società. Se ne riparlerà a maggio.

Leggi anche -> News Milan, Biglia ancora infortunato: i tempi di recupero