Monza, Galliani insiste per Ibrahimovic. Brocchi: “Nulla è impossibile”

Adriano Galliani sogna ancora: vorrebbe convincere Zlatan Ibrahimovic a restare in Lombardia, magari con il suo Monza in B.

Ibrahimovic & Galliani

Tre sono le opzioni per il futuro di Zlatan Ibrahimovic, qualora lo svedese decidesse di lasciare il Milan e non esercitare il rinnovo di contratto fino al 2021.

La prima è quella del ritiro dal calcio giocato, visti i suoi 38 anni compiuti. La seconda è un ritorno in Svezia, magari nelle fila dell’Hammarby, club del quale è co-proprietario.

La terza è la più suggestiva: un trasferimento in un’altra squadra italiana, ovvero il Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani che militerà il prossimo anno in Serie B.

LEGGI ANCHE -> ROMAGNOLI, POSSIBILE ROTTURA COL MILAN

Galliani ci riprova: Ibrahimovic al Monza ora è possibile!

Secondo Tuttosport, Adriano Galliani starebbe preparando un nuovo assalto a Ibrahimovic. L’idea dell’ex a.d. del Milan è quella di convincerlo a finire la carriera a Monza.

Un’ipotesi già circolata a dicembre scorso, quando Galliani fece un tentativo telefonico con Ibra. Ma lo svedese aveva già dato la propria parola a Maldini e Boban e si legò al Milan fino a giugno 2020.

Galliani proverà a far leva sugli ottimi rapporti che da sempre vanta con Ibrahimovic. Fu lui a portare il campione classe ’81 al Milan nell’estate 2010, strappandolo con un colpo in extremis al Barcellona.

E pure Christian Brocchi, attuale allenatore del Monza, sembra crederci: “Nella testa dei tifosi del Monza c’è solo una cosa sbagliata: pensare che questo non sia possibile” – ha detto l’ex mediano rossonero, alimentando le speranze.

Tutto può succedere dunque, anche se dalle parti di Milanello sperano ancora in una permanenza di Ibra almeno fino al 2021. Ma sarebbe straordinarimente suggestivo e curioso vedere Zlatan confrontarsi con una serie minore italiana.

LEGGI ANCHE -> CELLINO: “CAMPIONATO? ORMAI E’ ANDATO”