Cassano, retromarcia sul Milan e su Kessie: “Impressionante”

Cassano ha speso parole di elogio per la squadra di Pioli dopo Manchester United-Milan di Europa League. Complimenti anche a Kessie dall’ex calciatore.

Antonio Cassano
Antonio Cassano (©Getty Images)

Tempo fa c’era chi pensava che il Milan fosse dipendente da Zlatan Ibrahimovic e che senza di lui la squadra quasi non potesse vincere. I risultati hanno dimostrato che anche in sua assenza le vittorie arrivano.

In questa stagione 19 partite su 40 sono state giocate senza lo svedese. Lo score dice: 12 successi, 6 pareggi e una sola sconfitta. Tra coloro che ritenevano il Diavolo Ibra-dipendente c’era Antonio Cassano, che a inizio novembre disse che il Milan senza Zlatan era da decimo posto.


Leggi anche:


Cassano esalta il Milan e Kessie

Cassano è ospite fisso alla trasmissione Bobo TV su Twitch e nell’ultimo intervento ha speso parole di elogio per il Milan: «È la squadra italiana che mi ha maggiormente impressionato in Europa. È andata a Manchester a giocare da squadra. Con Pioli nell’arco di due o tre anni può aprire un ciclo in Italia». Christian Vieri ha aggiunto: «Lo apriranno sicuramente un ciclo, complimenti a Maldini».

Non potevano mancare parole positive anche nei confronti di Franck Kessie, autentico leader della squadra di Pioli e centrocampista di grande spessore. Nelle prime due stagioni e mezza rendimento altalenante, poi crescita esponenziale.

Anche Cassano era tra coloro che non credevano nell’ex Atalanta e si è ricreduto: «Mi sta impressionando. Avevo dei dubbi, adesso sta facendo qualcosa di incredibile. Non so se c’è una squadra nella quale non sarebbe titolare. Può giocare anche nel Bayern Monaco e nel Barcellona. Stupisce per qualità e continuità». Recentemente lo aveva già elogiato paragonandolo a Yaya Touré.